CORSO DI FORMAZIONE ONLINE
Le Norme UNI EN ISO 13849-1 e 2: la progettazione dei circuiti di sicurezza nelle macchine
Illustrate da chi partecipa in ambito ISO ai lavori di preparazione delle Norme
9-10 marzo 2021

Presentazione
La Norma UNI EN ISO 13849-1 è una delle norme fondamentali per la progettazione dei circuiti di sicurezza delle macchine che è arrivata alla sua 3° edizione ed è in preparazione la sua 4° edizione. La Norma UNI EN ISO 13849-1 deve essere utilizzata sempre congiuntamente alla Norma UNI EN ISO 13849-2.
La Norma UNI EN ISO 13849-1 è largamente citata nelle norme di tipo C del macchinario che tutti i costruttori, progettisti e responsabili della realizzazione di macchine utilizzano: sono dunque interessati ad approfondire i suoi contenuti (non sempre di facile lettura) in quanto costituisce, unitamente alla Norma EN IEC 62061, uno dei più importanti strumenti per il soddisfacimento dei requisiti essenziali di sicurezza nella Direttiva 2006/42/CE attinenti alla parte dei circuiti di sicurezza.
Il corso si pone come obbiettivo di illustrare nel dettaglio le norme evidenziando i punti più critici dando alcuni esempi significativi. Ad illustrare le norme è stato chiamato chi partecipa attivamente alle riunioni in ambito ISO per la preparazione della nuova edizione della Norma UNI EN ISO 13849-1 e che pertanto, a differenza di altri corsi sulla stessa materia, è in grado di dare tutte le informazioni dettagliate circa le motivazioni dei requisiti prescritti e la loro applicazione ai circuiti di sicurezza delle macchine. Il Corso si svolgerà in modalità telematica tramite la piattaforma GoToMeeting.

Scarica la locandina del Corso
Le Norme UNI EN ISO 13849-1 e 2: la progettazione dei circuiti di sicurezza nelle macchine

Iscriviti al Corso

Relatore
L’Ing. Federico Dosio, laureato in ingegneria elettronica (automazione) presso il Politecnico di Milano, è stato responsabile tecnico anche in aziende multinazionali ed attualmente è libero professionista. Da anni è consulente e progettista di impianti elettrici, macchine e processi automatici (anche di grandi dimensioni) nonché autore di libri e articoli tecnici in materia attinente alle macchine. Dal 2005 è consulente nazionale di Federmacchine per la normativa del settore elettrico delle macchine. In ambito UNI è il Coordinatore del gruppo di lavoro UNI/CT042/SC 01/GL 01 “Sicurezza del macchinario” e Vicepresidente del sottocomitato UNI/CT042/SC01 “Macchine”, mentre in ambito ISO è Membro ISO/TC199 “Safety of machinery” dei gruppi di lavoro WG5 “General principles for the design of machinery and risk assessment” e WG8 “Safe control system” (quest’ultimo tratta le norme di sicurezza del macchinario tra le quali le UNI EN ISO 13849-1 e 2). Ha partecipato attivamente in ISO ai lavori di preparazione della edizione in vigore della Norma UNI EN ISO 13849-1 e partecipai ai lavori dell’ISO/TC299 “Robotics” nel WG3 “Industrial safety”. È membro di comitati CEI CT44, SC121B e 64D ed in ambito IEC è membro di numerosi gruppi di lavoro dell’IEC/TC44 “Equipaggiamento elettrico delle macchine”. In CENELEC è Coordinatore del gruppo di lavoro CLC/TC44X/WG1 incaricato di preparare gli allegati ZA e ZZ delle norme del TC44X che devono essere armonizzate per le Direttive europee.

PROGRAMMA

Relatore:
Ing. Federico Dosio

Prima giornata

09:00 Inizio lavori
Inquadramento generale della problematica inerente ai circuiti di sicurezza
• Richiami sulla legislazione attinente ai circuiti di sicurezza
• I requisiti dei circuiti di sicurezza nella Direttiva 2006/42/CE
• Relazione dei circuiti di sicurezza nell’ambito della riduzione del rischio
La normativa generale dei circuiti di sicurezza
• Panoramica sulla normativa inerente ai circuiti di sicurezza
• Campo di applicazione della Norma UNI EN ISO 13849-1: le parti dei circuiti di comando e controllo legate alla sicurezza (SRP/CS)
• Relazione con le altre norme relative ai circuiti di sicurezza
• Rapporto con la Norma EN 62061
12:30 Intervallo pranzo
13:30 Ripresa lavori
Finalità e struttura della Norma EN ISO 13849-1
• Struttura della norma e metodologia utilizzata
• Principali definizioni
• Struttura della Norma UNI EN ISO 13849-2 e relazione con la Norma UNI EN ISO 13849-1
Le funzioni di sicurezza e i livelli di prestazione della sicurezza
• Identificazione delle funzioni di sicurezza nelle macchine e insiemi di macchine
• Specifica delle funzioni di sicurezza
• Determinazione del livello di prestazione richiesto PLr
• Sovrapposizione di pericoli
• Livello di prestazione richiesto PLr per un circuito di sicurezza
• Relazione tra livelli di prestazione PL e SIL
18:00 Chiusura lavori

Seconda giornata
09:00
Inizio lavori
Determinazione del livello di prestazione PL del circuito di sicurezza
• I parametri necessari per la determinazione di un PL
• Architettura base di un circuito di sicurezza
• Le 5 categorie di sicurezza
• I parametri MTTFD, DC e CCF
• Requisiti per specifiche funzioni di sicurezza
12:30
Intervallo pranzo
13:30
Ripresa lavori
Specifiche per software, validazione e documentazione
• Il software legato alla sicurezza
• Validazione e manutenzione dei circuiti di sicurezza
• Documentazione tecnica ed istruzioni d’uso di un SRP/CS
Esempi applicativi di valutazione del rischio e determinazione di SRP/CS secondo la Norma UNI EN ISO 13849-1:2016
17:30 Test finale di apprendimento
18:00 Chiusura lavori

La partecipazione al corso darà agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri il riconoscimento di 15 CFP secondo i criteri stabiliti dalla normativa vigente

Per informazioni
AEIT Ufficio Centrale
Via M. Macchi 32 – 20124 Milano, Italia
E-mail: manifestazioni@aeit
Website: https://www.aeit.it