Considerato che con la Determinazione Dirigenziale n. DPC022/94 del 07/06/2022 è stato approvato l’atto di Concessione del finanziamento a favore del Comune di Celano (AQ), per la realizzazione degli interventi denominati:

Oggetto: Appalto servizi tecnici di architettura ed ingegneria per redazione della relazione geologica – progettazione definitiva, esecutiva- direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione e collaudo funzionale degli impianti e CRE, relativa all’intervento di manutenzione e completamento su edifici ERP di proprietà del Comune immobile sito in Via Tribuna n. 23 Foglio n. 18 Part. 1067 del Comune di Celano.

SERVIZIO URBANISTICA Procedura aperta In corso 9312139C31 13 luglio 2022 10 agosto 2022

Dettagli »

Oggetto: Appalto servizi tecnici di architettura ed ingegneria per redazione della relazione geologica – progettazione definitiva, esecutiva- direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione relativa all’intervento di riduzione/eliminazione del rischio statico e sismico su edifici ERP di proprietà del Comune immobile sito in Via Camilla Peretti n. 35 foglio n. 16 part. 1278 del Comune di Celano

SERVIZIO URBANISTICA Procedura negoziata senza previa pubblicazione In corso 93041993E8 04 luglio 2022 18 luglio 2022

Dettagli »

Oggetto: Appalto servizi tecnici di architettura ed ingegneria per redazione della relazione geologica – progettazione definitiva, esecutiva- direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione relativa all’intervento di riduzione/eliminazione del rischio statico e sismico su edifici ERP di proprietà del Comune immobile sito in Via della Repubblica snc Foglio n. 4 Part. 787 del Comune di Celano.

SERVIZIO URBANISTICA Procedura negoziata senza previa pubblicazione In corso 93069924C3 04 luglio 2022 18 luglio 2022

Dettagli »

 

Considerato che sono state avviate n.2 procedure:

 

  1. INTERVENTO DI RIDUZIONE/ELIMINAZIONE DEL RISCHIO STATICO E SISMICO SU EDIFICI ERP DI PROPRIETA’ DEL COMUNE IMMOBILE SITO IN VIA DELLA REPUBBLICA SNC FOGLIO N. 4 PART. 787 DEL COMUNE DI CELANO – CUP G27H21039340002 CIG: 93069924C3 Numero di Gara: 8632652 Importo a base di gara: €. 87.553,52 ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera b) e 63 del d.lgs.50/2016 e ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b) della Legge 120 del 11.09.2020 modificata dall’art. 51, comma 1, lettera a), sub. 2.2), legge n. 108 del 2021 con aggiudicazione attraverso il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’articolo 95 comma 3 e 97 comma 3 del D. Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. (testo definitivo Legge 55 del 2019).
  2. INTERVENTO DI RIDUZIONE/ELIMINAZIONE DEL RISCHIO STATICO E SISMICO SU EDIFICI ERP DI PROPRIETA’ DEL COMUNE IMMOBILE SITO IN VIA CAMILLA PERETTI N. 35 FOGLIO N. 16 PART. 1278 DEL COMUNE DI CELANO – CUP G27H21039360002 CIG: 93041993E8 Numero di Gara: 8630071 Importo a base di gara:€. 147.890,18 ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera b) e 63 del d.lgs.50/2016 e ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b) della Legge 120 del 11.09.2020 modificata dall’art. 51, comma 1, lettera a), sub. 2.2), legge n. 108 del 2021 con aggiudicazione attraverso il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’articolo 95 comma 3 e 97 comma 3 del D. Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. (testo definitivo Legge 55 del 2019);

 

Vista la richiesta del Comune di Celano (PROT. ORDINE 1742/2022 05/07/2022) in merito alla “Richiesta elenco tecnici per nomina a Commissario di Gara ai Sensi dell’artt.77 del D.Lgs 50/2016 relativa a n.3 interventi finanziati nel Comune di Celano a valere sulle risorse di cui al D.L. 59/2021 – Fondo complementare PNRR”

si invitano i professionisti interessati ad inviare la manifestazione di interesse, direttamente all’ente richiedente, al seguente indirizzo PEC comune.celano@pec.it e per conoscenza all’Ordine degli Ingegneri della Provincia dell’Aquila all’indirizzo PEC ordine.laquila@ingpec.eu allegando curriculum professionale e copia documento d’identità.

 

Si specifica che ai sensi del citato art. 77:

  1. I commissari non devono avere svolto né possono svolgere alcuna funzione o incarico tecnico amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta (comma 4);
  2. Coloro che nel biennio precedente hanno rivestito cariche pubbliche amministratore non possono essere nominati commissari relativamente a contratti affidati dalle amministrazioni presso le quali hanno prestato servizio (comma 5);
  3. Si applicano ai commissari (e ai segretari delle commissioni) l’art. 35 bis, D.Lgs. n. 165/2001 e le cause di astensione previste dall’art. 51 c.p.c., nonché l’art. 42, D.Lgs n. 50/2016. Sono altresì esclusi coloro che, in qualità di membri delle Commissioni giudicatrici, abbiano concorso, con dolo e colpa grave accertati in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa, all’approvazione di atti dichiarati illegittimi (comma 6).

Requisiti di ordine generale e speciale richiesti dalla Stazione appaltante:

  1. Iscrizione all’Ordine professionale di riferimento;
  2. Copertura assicurativa per le prestazioni professionali da eseguire;
  3. Il professionista dovrà essere in regola alla data di affidamento del servizio con il versamento dei contributi previdenziali attestante dallo specifico DURC;

L’incarico, che avrà una durata massima di 30 giorni a partire dalla prima seduta, sarà affidato ai sensi dell’art. 36 comma 2 lettera a) del D.Lgs n.50/2016 e comprenderà le attività relative all’espletamento della procedura di gara per i servizi in oggetto mediante criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa secondo le Linee guida ANAC n. 2 e art. 95 del D.Lgs n.50/2016.

Inoltre, secondo le disposizioni vigenti di legge verrà suddiviso, tra l’altro, nelle seguenti fasi:

  1. Verifiche relative alla corrispondenza del contenuto delle offerte ai requisiti minimi previsti nella documentazione di gara (sedute pubbliche);
  2. Valutazione delle offerte e attribuzione dei punteggi (sedute riservate);
  3. Conclusione incarico con proposta di aggiudicazione al servizio comunale competente ai sensi dell’art. 33 comma 1 D.lgs n. 50/2016;
  4. Rientrano nell’incarico tutte le incombenze previste dal D.Lgs n. 50/2016 Testo aggiornato con il decreto legislativo 19 aprile 2017, n. 56 e la legge 21 giugno 2017, n. 96);

Ai membri incaricati, previa stipula di apposito disciplinare di incarico e dichiarazione di accettazione e insussistenza di cause di incompatibilità, è riconosciuto un compenso con riferimento all’art. 6 del D.M. 143/2013, e l’importo orario per prestazioni a “vacazione” è fissata per il professionista incaricato a 75,00 €/ora per un massimo di . 3.000,00 oltre oneri previdenziali ed IVA di legge. Il prezzo definito dalla presente comunicazione per la prestazione richiesta è inderogabile.