inarcassa

inarcassa

Le principali notizie dalla Cassa riguardano:

– Compensazione dei crediti con F24: dal 1° giugno, attraverso il Modello F24, sarà possibile accedere al sistema di versamento unitario che consente di utilizzare i crediti d’imposta per il pagamento dei contributi dovuti a Inarcassa. A seguito della convenzione stipulata lo scorso novembre, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato, alle ore 19.30 del 12 maggio 2020, la Risoluzione che rende note le causali contributo attribuite ai versamenti destinati alla Cassa. La compensazione potrà essere impiegata a partire dalla prima rata dei contributi minimi 2020, compilando il secondo riquadro della sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi”.

– Stanziamento di 100 mln di euro. Nella riunione di maggio dell’11-12 maggio 2020 il Comitato Nazionale dei Delegati ha varato l’impiego dello stanziamento di 100 milioni di euro, derivante dalla variazione al bilancio di previsione 2020 per le iniziative di sostegno agli architetti e ingegneri iscritti, danneggiati dall’emergenza Coronavirus. Si resta in attesa dell’approvazione da parte dei Ministeri vigilanti.

– Indennità un tantum APRILE e MAGGIO: Dal Governo arriva la conferma per l’erogazione delle indennità ai liberi professionisti iscritti alle Casse privatizzate anche per aprile e maggio. L’importo dei bonusi requisiti di accesso e le modalità operative per le richieste, saranno regolamentati da un nuovo Decreto attuativo e non sono ancora stati resi noti. Ogni aggiornamento a tale riguardo sarà disponibile sul sito e sui social istituzionali. I liberi professionisti restano comunque discriminati dal DL Rilancio, in quanto esclusi dai contributi “a fondo perduto”.

– Nuove regole per RISCATTI e RICONGIUNZIONI: Con nota del 27 aprile 2020, i Ministeri vigilanti hanno approvato le modifiche al Regolamento Riscatti e Ricongiunzioni che il CND aveva deliberato nell’adunanza del 28/02 e 01/03 2019 e che entreranno in vigore all’inizio del prossimo anno. Le novità principali riguardano i requisiti di accesso alla ricongiunzione contributiva e il calcolo della relativa quota di pensione. Per ulteriori informazioni a riguardo invitiamo a consultare il nostro sito www.inarcassa.it

– Approvazione BILANCIO 2019: Il Comitato Nazionale dei Delegati nella riunione di maggio ha approvato il Bilancio consuntivo 2019. Inarcassa chiude l’anno con un eccezionale avanzo economico di 805,9 mln di euro e un patrimonio netto di oltre 11,4 mld di euro.

Come di consueto, Vi segnaliamo che la Newsletter di marzo è stata pubblicata al seguente link: https://www.inarcassa.it/site/home/newsletter.html

Le principali notizie dalla Cassa riguardano le recenti misure introdotte per fronteggiare l’emergenza COVID-19 quali:

– Prime misure per gli associati varate in Cda, già operative, quali la momentanea sospensione e conseguente proroga dei pagamenti, provvedimenti per il rilascio della regolarità, finanziamenti a tasso zero fino a 50.000 euro per gli iscritti che presentano una posizione regolare, copertura da ricovero tramite RBM, Sussidio una tantum al nucleo familiare degli iscritti e pensionati, per positività a COVID-19 di uno o più componenti il nucleo. E’ inoltre in itinere la costituzione di un Fondo di garanzia con l’istituto tesoriere, specifico per chi non ha merito di credito, per sostenere gli iscritti che hanno difficoltà ad accedere ai finanziamenti.

– Nella riunione del 25/03 scorso il CDA Inarcassa ha stanziato 100 MLN di euro da destinare nel 2020 all’assistenza degli ingegneri ed architetti liberi professionisti;

 bonus baby sitter: segnaliamo che sul sito di Inarcassa è stata appena pubblicata la news che informa che anche i nostri iscritti possono accedere al bonus per i sevizi di baby sitting previsto dal D.L. 18 del 17 marzo 2020.
In allegato la circolare Inps n. 44 del 24 marzo che esplicita le modalità operative per la richiesta.

Infine Inarcassa ha ritenuto utile fornire alcuni punti di riferimento nella lettura degli articoli del Decreto cura Italia attraverso il nostro Approfondimento, che invitiamo a leggere.

Per ulteriori informazioni e/o aggiornamenti, riguardo le misure per il Covid-19, vi invitiamo a consultare quotidianamente il nostro sito www.inarcassa.it

 

ll Consiglio di Amministrazione di Inarcassa, nella riunione del 25 marzo, ha confermato all’unanimità lo stanziamento aggiuntivo di 100 milioni di euro da destinare nel 2020 all’assistenza degli ingegneri ed architetti liberi professionisti. “Oggi in CdA – dichiara Santoro – abbiamo siglato unitamente un provvedimento di estrema importanza, poiché le misure varate dal Governo non sanano affatto le disparità di trattamento tra dipendenti e liberi professionisti, lasciati interamente a carico delle Casse di Previdenza privatizzate. Una discriminazione tra cittadini di serie A e serie B che ci sconcerta e non fa onore a questo Paese”. Lo stanziamento è destinato a nuovi provvedimenti rispetto a quelli già deliberati nel precedente CdA del 13 marzo, che il Comitato Nazionale dei Delegati sarà chiamato a valutare con urgenza e ad integrare, per consentire ad Inarcassa di procedere con le autorizzazioni dei Ministeri Vigilanti, alle quali essa è obbligata.
>> Leggi l’informativa completa

L’Istituto Nazionale di Architettura e l’Ance, in collaborazione con archilovers, hanno avviato i PREMI IN/ARCHITETTURA 2020 – che in questa fase e per i prossimi due mesi richiede solo azioni da svolgere via webgrazie alla piattaforma costruita appositamente – per lanciare uno sguardo oltre la crisi, valorizzando le occasioni di architettura di qualità del nostro Paese e offrendo un contributo culturale per il rilancio di tutto il settore delle costruzioni.

A partire  dal 17 marzo 2020 è possibile presentare, sul portale Archilovers, le candidature per i PREMI IN/ARCHITETTUR2020, promossi dall’Istituto Nazionale di Architettura e dall’ANCE.

L’iniziativa si colloca nella lunga e prestigiosa tradizione dei premi IN/Arch che, a partire dalla prima edizione del 1962, hanno rivestito un ruolo di grande importanza nel dibattito architettonico nazionale.

I Premi si sono sempre caratterizzati – unici in Italia –  dall’essere un premio all’opera di architettura come esito di un processo complesso che coinvolge tutti i passaggi della filiera produttiva: domanda, esigenze, programma, norme, risorse, progetto, realizzazione, controllo, gestione, manutenzione.

Di qui la scelta di premiare i tre principali protagonisti che sono alla base della realizzazione dell’opera: committente, progettista, costruttore.

I Premi IN/ARCHITETTURA 2020 sono articolati in Premi Regionali e Premi Nazionali. Questo consentirà, tra l’altro, un ampio monitoraggio sulle architetture di qualità realizzate in tutto il territorio nazionale.

6 le categorie di Premi previste:

  • premi per interventi di nuova costruzione
  • premi per un interventi realizzati, progettati da giovani progettisti
  • premio per un intervento di rigenerazione urbana
  • premio per un intervento di riqualificazione edilizia
  • premio “Bruno Zevi” per la diffusione della cultura architettonica
  • premio alla carriera

A queste categorie si affiancano alcuni Premi Speciali associati ad aziende e istituti di ricerca partner dei Premi IN/ARCHITETTURA 2020, ed in particolare:

  • PREMIO SPECIALE ARCHITETTURA SOLARE IN CONTESTI DI PREGIO
  • PREMIO SPECIALE LISTONE GIORDANO
  • PREMIO SPECIALE MANINI PREFABBRICATI
  • PREMIO SPECIALE VIMAR
  • PREMIO SPECIALE WILLIS TOWERS WATSON

Progettisti, imprese di costruzioni, committenti potranno candidare sino al 18 maggio 2020 un’opera realizzata negli ultimi 5 anni in Italia attraverso il portale archilovers, con le modalità stabilite dal sito.

I Premi Regionali, selezionati da 9 diverse giurie, saranno assegnati nel corso di manifestazioni pubbliche organizzate dalle Sezioni Regionali IN/ARCH.

La giuria nazionale assegnerà, scegliendo tra tutte le opere premiate a livello regionalei Premi Nazionali che saranno proclamati nel corso di un evento che si terrà presso la sede della Biennale di Venezia.

La giuria regionale del Piemonte, scelta da IN/Arch Piemonte in collaborazione con IN/Arch Liguria, che selezionerà i progetti realizzati negli ultimi 5 anni in PiemonteLiguria e Val d’Aosta, è composta da (in ordine alfabetico):

  • Alberto Bacigalupi, Presidente ANCE Liguria
  • Elena Dellapiana, architetto, Presidente Urban Lab Metropolitano
  • Alberto Formento, architetto, VicePresidente IN/Arch Liguria
  • Vincenzo Latina, architetto, Scuola di Architettura di Siracusa UniCT
  • Paola Malabaila, ingegnere, Presidente ANCE Piemonte e Valle D’Aosta
  • Paolo Mellano, architetto, direttore DAD PoliTO
  • Aimaro Oreglia d’Isola, architetto, socio onorario IN/Arch
  • Luisa Papotti, architetto, Dirigente Soprintendenza Torino
  • Paola Valentini, architetto, presidente IN/Arch Piemonte

Coordinamento Emilio Melgara, architetto e imprenditore, VicePresidente IN/Arch Piemonte

Le altre giurie sono indicate sul sito di Archilovers. Le candidature dovranno essere fatte nella sezione regionale ove è stata realizzata l’opera.

La candidatura può essere fatta da progettista, committende o impresa.

Il bando dei Premi IN/ARCHITETTURA 2020 e tutte le altre informazioni sono reperibili QUI

Il Consiglio di Amministrazione di Inarcassa, nella riunione del 13 marzo 2020, ha deliberato un primo pacchetto di provvedimenti a favore degli associati, al fine di fronteggiare l’impatto economico del COVID-19 sui liberi professionisti architetti e ingegneri.

“Le misure adottate quest’oggi – dichiara il presidente Giuseppe Santoro – coprono l’intera platea degli iscritti, ma sono solo le prime e le più urgenti per sostenere i nostri professionisti. Altre ne seguiranno, perché nessuno dovrà essere lasciato indietro. Ci aspettiamo dal Governo la stessa coerenza e lealtà nelle azioni di tutela della cittadinanza, sanando tempestivamente la gravissima discriminazione a danno dei liberi professionisti italiani”.

Di seguito, le azioni deliberate:

1. Sussidio una tantum per nucleo familiare agli iscritti e pensionati a seguito di positività a COVID-19, di uno o più componenti il nucleo (coniuge o figli aventi diritto alla pensione ai superstiti):

  • € 5.000 per decesso;
  • € 3.000 per ricovero;
  • € 1.500 per positività senza ricovero.

2. Assistenza sanitaria: copertura da ricovero per COVID-19 Indennità giornaliera di 30 euro fino ad un massimo di 30 gg per gli iscritti in regola e per i pensionati in caso di ricovero per contrazione del coronavirus.

3. Fondo di garanzia con l’istituto di credito tesoriere Per chi non ha merito di credito è allo studio la costituzione di un fondo di garanzia specifico per sostenere gli iscritti che hanno difficoltà ad accedere ai finanziamenti.

4. Finanziamenti a interessi zero per gli iscritti di qualunque età Finanziamenti fino ad € 50.000 senza interessi, da restituire in 5 anni per tutti gli iscritti in regola con gli adempimenti. Come per i Prestiti d’onore Inarcassa si farà carico del 100% della quota interessi.

5. Rinvio dei termini di pagamento

a) Contributi minimi anno 2020:

  • Nessuna sanzione per pagamenti su 1a e 2a rata effettuati entro il 31 dicembre 2020;
  • Sospensione rateazione bimestrale SDD (rate 30/4 e 30/6). La riscossione sarà ripresa a partire dal 31/8/2020. Ultima rata 30/4/2021. Nessuna sanzione per ritardi fino al 30/4/2021.

b) Rateazione conguaglio 2018 SDD:

  • Slittamento 1a rata (31/3) al 31/7/2020 e ultima rata al 31/3/2021.
  • Sospensione pagamenti ricompresi tra il 1° marzo e il 30 giugno 2020 (rate di piani in corso, nuovi addebiti). La riscossione riprenderà a partire dal 31/7/2020.

6. Sospensione delle azioni di riscossione e di accertamento

Sono sospese fino al (31/12/2020) tutte le nuove azioni di riscossione coattiva su importi scaduti relativi ad anni precedenti il 2020. Fanno eccezione le azioni di recupero già avviate mediante: ruoli affidati all’Agente di Riscossione (AdER) e azioni giudiziali. Sono altresì sospese le attività di accertamento contributivo.

7. Regolarità contributiva per debiti rateizzati presso AdER

Il certificato di regolarità contributiva viene rilasciato anche ai contribuenti (professionisti/società) che presentano debiti affidati ad AdER, per i quali è stato concesso dall’Agente di Riscossione un piano di rateazione regolarmente rispettato.

Roma, 13 marzo 2020

 

Comunicato StampaComunicato Stampa | Inarcassa, Covid-19, prime misure urgenti per gli associati | 13.03.2020 Inarcassa, Covid-19, prime misure urgenti per gli associati | 13.03.2020

– ELEZIONI 2020-2025: il 16, 17, 18, 19 e 20 marzo 2020, dalle ore 9 alle ore 19, si vota per le elezione dei nuovi delegati provinciali, esclusivamente in via telematica. Per maggiori dettagli si rimanda alla sezione dedicata sul sito internet www.inarcassa.it
– POLIZZA SANITARIA: Inarcassa e RBM Salute, andando incontro alle esigenze degli Associati, hanno stabilito di comune accordo di prorogare al 31 marzo 2020 i termini per l’adesione ed estensione dei piani sanitari base ed integrativi, precedentemente fissati al 29 febbraio. Lo stesso termine del 31 marzo è valido anche per i pensionati non iscritti che desiderano aderire al piano base. Sul sito www.inarcassa.rbmsalute.it sono disponibili le informazioni sulle polizze e l’accesso all’Area Riservata per sottoscrivere le opzioni.
– PIANI DI RATEAZIONE: Deliberato in CDA l’abbattimento dei tassi di interesse annui da applicare ai piani di rateazione. A partire dalle domande presentate nel 2020, il tasso scende dal 4,25% al 2,50% per i contributi e dall’0,8% allo 0,05% per le sanzioni.
– ADEGUAMENTO ISTAT: Deliberata in CDA la rivalutazione ISTAT delle pensioni e dei contributi allo 0,5%. Al momento il provvedimento è all’esame dei Ministeri Vigilanti.

Inarcassa news n.02/2020

Le principali notizie dalla CassaNews riguardano:
– ELEZIONI 2020-2025: lo scorso 24/10 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato l’indizione delle elezioni per il quinquennio 2020-2025 con voto elettronico. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il nostro sito.

– DICHIARAZIONE 2019: siamo spiacenti delle difficoltà riscontrate in questi ultimi giorni nell’accesso a Inarcassa On line. Confermiamo che l’invio della DICHIARAZIONE 2018 è possibile senza sanzioni entro il 31/12/2019 con il pagamento entro i termini previsti dell’eventuale somma dovuta (art. 2, comma 3, RGP 2012).

– Rateazione CONGUAGLIO: entro il 30/11 è possibile richiedere la rateizzazione del conguaglio a condizione di aver inviato, entro tale data, la dichiarazione 2018 ed essere in regola con tutti gli adempimenti.

– ASSET ALLOCATION STRATEGICA: nel corso dell’adunanza di ottobre il Comitato Nazionale dei Delegati ha deliberato la nuova asset allocation strategica per l’anno 2020.

INARCASSANEWS

INARCASSA NEWS

Le principali notizie sono:
– dal 1/04/2019 sono disponibili per gli associati i nuovi bandi per i prestiti d’onore e finanziamenti agevolati;
– i Ministeri Vigilanti hanno approvato la rivalutazione ISTAT delle pensioni e dei contributi all’1,1%, con conseguente aggiornamento sulla contribuzione, tetto del reddito pensionabile e pensione minima;
– nel corso del mese di giugno verrà rinnovata l’interfaccia di Inarcassa On Line con nuove funzioni innovative;

Inarcassa News