Cancellazione dall’Albo degli Ingegneri della Provincia dell’Aquila


qualora venga meno l’interesse all’iscrizione all’Ordine, dovranno essere presentate regolari dimissioni, con lettera in marca da bollo da € 16,00 (Euro sedici/00), tramite raccomandata A.R. indirizzata all’Ordine stesso, o presentata a mano presso la Segreteria dell’Ordine.

La richiesta di dimissioni dovrà pervenire entro la scadenza del pagamento della rata dell’anno in corso. Ciò esenterà dai contributi a partire dall’anno in corso. Nessuna altra forma di dimissioni sarà ritenuta valida.

istanza cancellazione PDF editabile (v.2018.1.1)

istanza cancellazione WORD editabile (v.2018.1.1)

Con la cancellazione dall’albo s’intendo interrotti tutti i servizi, incluso l’utilizzo della casella di Posta elettronica certificata (PEC)  acquisita tramite l’Ordine e tutte le convenzioni attive stipulate tra CNI/Ordini    CNI/privati     Ordine/privati

REQUISITO OBBLIGATORIO PER AVVIARE LA PRATICA DI CANCELLAZIONE : ESSERE IN REGOLE CON LE QUOTE ASSOCIATIVE.


Poiché le PEC rilasciate da Aruba sono relative ad una specifica convenzione per gli iscritti agli Ordini provinciali, in caso di cancellazione dall’Ordine la casella di posta elettronica certificata sarà cancellata.

Si consiglia quindi di creare un proprio account in un programma di posta elettronica (Outlook Express, Mozilla Thunderbird, ecc) sul proprio computer per non perdere la corrispondenza spedita e ricevuta