attività OrdIngAQ

Revisione parcelle – Diritti di istruttoria

Il Consiglio nella riunione del 14 febbraio 2019, ha deliberato sulle modalità di pagamento dei diritti di vidimazione delle parcelle professionali

Dal 01 aprile 2019 i diritti di revisione delle parcelle sono confermati nella misura del 1% dell’onorario liquidato, con un minimo di € 25,00. In fase di presentazione della richiesta di vidimazione si pagherà in anticipo almeno il 50% dei diritti di revisione calcolati sull’importo dell’onorario per cui si chiede la vidimazione, con un minimo di € 25,00 ed un massimo di € 500,00.

  • L’istanza viene archiviata senza restituzione dell’anticipo versato nei seguenti casi:
  • richiesta di chiarimenti da parte della segreteria rimasta inevasa per 6 mesi;
  • mancato ritiro della parcella vidimata entro 6 mesi dalla comunicazione da parte della Segreteria dell’Ordine;
  • richiesta di archiviazione volontaria dell’istanza. Il Consiglio dell’Ordine può, a proprio insindacabile giudizio, prorogare i termini suddetti su esplicita e motivata richiesta dell’istante.
  • Per le parcelle già acquisite al protocollo alla data del 31 marzo 2019, si procederà all’archiviazione con obbligo di versare il 50% dei diritti di revisione calcolati sull’importo dell’onorario per cui si chiede la vidimazione, con un minimo di € 25,00 ed un massimo di €500,00, nei seguenti casi:
  • nuove richieste di chiarimenti da parte della segreteria rimaste inevase per 6 mesi. Per le richieste di chiarimenti già comunicate, la decorrenza dei 6 mesi inizia dalla data di entrata in vigore del presente regolamento;
  • mancato ritiro della parcella entro 6 mesi dalla comunicazione da parte della Segreteria dell’Ordine;
  • richiesta di archiviazione volontaria dell’istanza già istruita.